domenica 20 dicembre 2015

Santarpia: PIZZA ALLA CREMA DI ZUCCA SEI MIA!

PIZZA ALLA CREMA DI ZUCCA SEI MIA... Santarpia meno male ci sei tu!

..avevamo già assaggiato la pizza di Giovanni Santarpia a Palazzo Pretorio (San Donato in Poggio), un ristorantino un po' fuori mano per chi viene da Firenze, ma ci avevano raccontato di questo pizzaiolo eccezionale! Quando abbiamo saputo che apriva a Firenze abbiamo aspettato con ansia l'inaugurazione!

La pizza è.. FA VO LO SA!! ..a Firenze non mancano certo buone pizzerie, ma in questa il menù è davvero gustoso!
In largo Annigoni nel quartiere di Sant'Ambrogio ecco la nuova pizzeria con forno a legna. L'ambiente è sobrio e allo stesso tempo caldo e colorato... perfetto per una cena con amici, colleghi o anche soli soletti quando ci si vuole viziare un po'.

Spiccano nel menù i buoni prodotti accostati alla semplicità dei piatti
Noi abbiamo scelto 3 pizze:
- "crema di zucca": zucca, guanciale Monsanto, fior di latte il Casolare, olio extravergine bio Poggio al Vento Igp Toscano
- "Margherita Gialla": pomodori gialli Danicoop, provola affumicata misto bufala il Casolare, ricotta di pecora salata, basilico, olio extravergine bio Poggio al Vento Igp Toscano
- "Regina del Vesuvio": pomodori del pignolo Gioì, mozzarella di bufala il Casolare, basilico, olio extravergine bio Poggio al Vento Igp Toscano .
In  aggiunta viene proposta anche qualche pizza del giorno ed impasti gluten free.
E' possibile scegliere sia tra vini al calice, in bottiglia e numerose birre, anche artigianali, sia in bottiglia sia alla spina (davvero per tutti i gusti!)


Anche i dolci non mancano, noi abbiamo scelto di dividere un "tortino di cioccolato fondente e peperoncino" servito caldo...buono davvero!


Tutto questo ad un prezzo davvero buono, soprattutto se si considera location, qualità e servizio... le pizze vanno dai 7€ per la margherita fino a 14€ per le speciali. I bicchieri di vino al calice partono da soli 3€ (per un vino che non è davvero il solito vino della casa..)
Noi abbiamo speso 54€: 3 pizze, 2 bottiglie d'acqua, un calice di vino e una birra alla spina, un dolcino e 2 caffè.. direi non male!

In breve: una delle pizze più buone di Firenze (ma più costosa della media). Non serve dire altro: un cognome, una garanzia!

Voto: 9 (anche perché una pizza alla crema di zucca così non la mangi davvero in nessun altro posto!)

Santarpia
Largo Annigoni, 9/c. Firenze.
Tel. 055 245829
Aperto sempre a cena, chiuso il martedì.

giovedì 10 dicembre 2015

Vien da dire: EVVIVA L'AUTUNNO all'Hosteria di Mosciano

Questa osteria si trova sulle colline di Scandicci e da 7 anni ha preso il posto della storica Cesira!
Il locale è elegante e caldo, con tovaglia lunga ed apparecchiatura classica.. Il gestore ci ha serviti con estrema professionalità ma amichevolmente, entusiasta di spiegarci e consigliarci tra i piatti del menù!
Cosa da non sottovalutare: i prodotti sono tutti rigorosamente di stagione e tutti prodotti locali.
Nell'attesa ci hanno portato una porzioncina di pappa al pomodoro che ci ha fatto capire a cosa saremo andati in contro!
Poi leggi il menù e... Cantucci salati?! Come non assaggiarli? La forma è quella classica di un cantuccino di prato ma la composizione è assolutamente originale: cardi e mandorle ricoperti totalmente di una sfoglia di patate croccante e parmigiano! Un perfetto mix di morbidezza e croccantezza dal sapore unico! Una loro creazione, ci tengono a sottolinearlo e io dico: BRAVI!
All'ingresso ci aveva stregati un cesto con dei porcini freschi bellissimi..  e quindi i piatti successivi sono quasi scontati: porcini alla griglia e tagliatelle di castagne ai porcini! Divine!
C'è posto per il dolce!? Non ci avrei rinunciato per niente al mondo, troppo curiosa di sentire se anche i dolci sostengono il livello del resto del pranzo!
Non ricordo i nomi dei dolci ma mi ricordo perfettamente il loro sapore! 
Abbiamo preso una mattonella di mandorle con il caramello e un tris di degustazione di sorbetti: castagna, nocino e limoncello! Molto belle le presentazioni ma a parer mio il sorbetto deve essere meno pannoso! Nonostante questo direi tutto impeccabile!

voto: 8,5
prezzo: 2 antipasti, 2 primi e 2 dolci con 2 calici di rosso acqua e caffè 80 euro.
in breve: ottimo per un pranzo o una cena in intimità gustando a pieno i sapori stagionali. Coccolati e soddisfatti!



Hosteria di Mosciano
Via di Mosciano, 76, 50018 Scandicci FI
    Telefono:055 768801

sempre aperto a cena dalle 19.30 alle 22.30
a pranzo venerdì, sabato e domenica dalle 12.30 alle 14.30
www.hosteriadimosciano.it

lunedì 2 novembre 2015

al "Silvana Bio.vegan food" è proprio domenica!

Voglia di pancake! Voglia di pancake!


Gironzolando per Firenze in cerca di un brunch ci è cascato l'occhio su un posto nuovo proprio accanto alla Ditta Artigianale in Via de' Neri e ci ha calamitati dentro con l'acquolina in bocca!
L'accoglienza è molto familiare, il posto è molto carino e lo chef ci ha conquistati dicendoci "Oggi è domenica! Mettetevi a tavola e godetevi il pranzo!" ...e così abbiamo fatto!

Mentre leggevamo il menù ci ha preparato 2 mega centrifughe una di verdure e ginger ed una frutta e verdure...
Trovare difficoltà nel scegliere sarà semplicissimo! Ce n'è di tutti i gusti e tutti piatti molto particolari con un'unica cosa in comune: prodotti certificati e biologici/biodinamici.


Non ho potuto non scegliere i pancake con frutta fresca e panna acida, sofficissimi e gustosi.

Il secondo piatto sarebbe stato un tost e noi abbiamo optato per quello con avocado, salsa tzatziki, finocchio, sedano rapa con mayo e sformaggio!
Un mix perfetto, appetitoso e ben presentato!


Le porzioni sono abbondanti!
Non vi alzerete insoddisfatti nè per la qualità nè per la qualità, nè tantomeno per l'accoglienza!
Bravi ragazzi!

Prezzo: 37 euro, 2 cetrifughe, 1 piatto a testa e una bottiglia d'acqua.

Voto: 8 1/2

In breve: un posticino carino carico di simpatia dove mangiare sano e gustoso.

Sivana Bio Vegan Food
Via dei Neri 12R Firenze
055 290703

pagina facebook silvana bio.vegan food

Rinuccio 1180, un pranzo da gustare col sole!

Metti una giornata di sole a Ottobre, cielo limpido e voglia di un pranzo come si deve. Se poi hai pure qualche risparmiuccio messo da parte per un occasione speciale vai da Rinuccio 1180, alla Cantina Antinori al Bargino.

Il luogo ti cattura, aperto un paio di anni fa è un'opera architettonica che incanta e incuriosisce: perfettamente inserito nel paesaggio, l'occhio si perde tra le vigne e nella vastità degli spazi.

Al terzo e ultimo piano della struttura c'è il bellissimo ristorante Rinuccio. 
Tavolini sia all'aperto che dentro, arredamento curato, completamente in legno, un bel mix tra modernità e tradizione.
Servizio giovane, sorridente e molto disponibile. Appena arrivati ci hanno offerto un prosecco e l'assaggio dell'olio nuovo col pane abbrustolito! 

tagliere di fritto
Il menù spazia da taglieri toscani con affettati, crostini e coccoli (euro 15) o fritto misto (euro 10, noi abbiamo preso un tagliere in due).
Offrono anche una scelta di insalatone e qualche piatto per i vegetariani. 

Noi abbiamo scelto 2 secondi, un maialino arrosto alle erbe con patate croccanti e un baccalà con purea di ceci e piselli. Piatti ben presentati, non abbondantissimi, ma ci siamo sfamati.
Con due calici di rosso ed 1 caffè abbiamo speso 30 euro a testa. Ad arrivare a molto di più ci si mette davvero poco..
In generale è stata un'esperienza positiva, sapevamo che il prezzo non era basso, ma la tentazione di provare questo posto era troppa.
Volendo si può anche fare il giro guidato delle cantine (da prenotare, costo di circa 25 euro!).



Voto 8,5

Rinuccio 1180
Via Cassia per Siena 133, Loc. Bargino
0552359720
Aperto SOLO a PRANZO nei giorni di apertura della cantina.

venerdì 4 settembre 2015

Se non hai fretta da "Il Barone" cena perfetta!

A "ll Barone" in versione vegetariana ancora non c'era mai stata! 
Il locale è sempre molto carino, intimo e particolare. Nella saletta ci stanno pochi tavoli e purtroppo il giardino non è più agibile (e il proprietario non ha voluto spiegare il motivo!).

Partiamo dalle cose cose negative? Il servizio non è per niente cortese, ma non scortese, direi indifferente e non attento! Questa è un'affermazione e non un dubbio, visto che ho sentito più persone lamentarsi di questo!
Altro aspetto è l'attesa: infinita! Tra una portata e l'altra almeno 40 minuti! 
Ma la cosa potrebbe essere anche sopportata con poca fatica se sei tranquillo, non hai programmi per la serata, e soprattutto se sai che i piatti sono tutti cucinati espressamente ti concentri sul gusto (indiscutibile!) del tuo piatto... 
Basterebbe un semplice "ragazzi per i piatti ci sarà da aspettare in quanto sono tutti espressi.. blablabla" insomma quello che un proprietario/cameriere dovrebbe dire (visto che di commensali eravamo veramente pochi!)

Per le cose positive potrei dire che il menù è molto particolare, vegetariano e ricercato, e per i "sempre indecisi" come me direi che il menù degustazione è la soluzione migliore (antipasto, primo e secondo a 17.50 €!).
L'antipasto era un po' misero mentre sia il primo che il secondo veramente abbondanti! Tanto da farci rinunciare al dolce! 

Ogni piatto aveva un gusto deciso.. verace il sapore della carota, dei piselli... 
Delicata di carote, salicornia e porro bruciato (volevo proprio capire come lo bruciano loro il porro!) e Patata fusa, cecina al sesamo con tofu affumicato.
La mia vellutata di piselli, crostini al mais accompagnava uno gnocco speziato veramente speciale (anche se son sincera e non ho capito cosa fosse!)
Il grano saraceno era cotto perfettamente  e condito con pesto pantesco e fagioli neri
Tra i secondi è stata una dura scelta ma poi ho ceduto all'ottima mussaka di verdure con maionese di lupino e erba cipollina! Al lupino non resisto! Mentre l'altro secondo dal gusto molto deciso era il trancio di quinoa con base di patate, funghi e purè di zafferano.

In breve: È un posto che consiglierei perché con 20 € a testa abbiamo mangiato molto bene facendo 2 pasti completi, bevendo acqua e 1/2 lit di bianco! 
Armatevi di pazienza... e non andate con una persona noiosa! ;-)

voto: 7. A malincuore non posso dare un voto più alto perchè il servizio e l'attenzione al cliente non sono stati "nobili".. ma la cucina mi è piaciuta molto!


Il Barone
 Via Romana 123 R
 055 2335132




Non è una pizza, è un sogno: da Gherardo!

Papilla Chiara scrive ancora sognante dopo la pizza di ieri sera... Per me è una delle migliori pizzerie di Firenze: da Gherardo, nel cuore di San Frediano.

fiori di zucca, bufala e acciughe
Chi non lo conosce e vuole andare è avvertito: prenotare prima!! Il posto è minuscolo, tavoli così piccoli che a malapena ci stanno i piatti, pochissimi coperti, si sta stretti stretti....ma che importa?! Quando vi arriverà la pizza vi scorderete tutto. Una napoletana doc, quindi gli amanti della pizza bassa sono avvisati.. ben condita, ottimi ingredienti, bordo alto, ma soprattutto digeribile e non gommosa come spesso accade per le pizze alte..

Si può scegliere tra le classiche pizze margherita, ortolana, capricciosa ecc... e le pizze del giorno che ieri erano: fiori di zucca, bufala, alici e una funghi bufala e aglio...entrambe SUPER!!!!
porcini e bufala
Chi non vuole la pizza può scegliere tra taglieri di salumi e formaggi, bruschette e piatti freddi..

Servizio rapidissimo, anche perchè ripeto, i coperti son talmente pochi... 
Prezzi: marinara 4.50, margherita 6.50, fino a 12 euro per le pizze più condite.. (a me sembra tanto!)
Alla fine per due pizze e l'acqua 24.50 euro!

In breve: locale caratteristico e minuscolo in San Frediano con una pizza DIVINA!

Voto: 8


Da Gherardo
Borgo San Frediano 57r
055282921



mercoledì 19 agosto 2015

CaveMare: pesce fresco... al fresco!

Mangiare il pesce fresco a firenze? E per di più frescheggiando? È possibile al Cavemare! 

I ragazzi che che prima lavoravano alla Trattoria delle Cave di Maiano adesso propongono un ristorantino di pesce niente male! 

I pochi tavolini garantiscono l'atmosfera intima e riservata.. e la terrazza con vista sul bosco di Vincigliata è proprio quello che ci vuole per dimenticarsi di tutto e tutti! 
Il servizio è stato impeccabile e il menù è invitantissimo e cambia con una certa frequenza (cosa sempre apprezzabile... ti invoglia a tornare!).

Cavemare - Fiesole, Firenze, ItaliaDover scegliere è dura: il menù spazia dalle classiche grigliate agli accostamenti più azzardati! 
Ci siamo divisi un antipasto di tartare (spada, salmone, tonno, cappesante e gamberi) una più buona dell'altra accostate in modo particolare,  alcune con il ravanello altre con l'albicocca oppure una salsina fresca o basilico.  
Direi che come antipasto è da dividere altrimenti sei già a posto! 

Passando ai secondi: la classica grigliata mista che quando il pesce è fresco è veramente una goduria, e poi la griglia è fatta sul carbone!

Ci ha stuzzicato l'idea dello stoccafisso in salsa di yogurt e ravanello.. purtroppo lo stoccafisso era totalmente insipido e quindi lo yogurt non faceva il suo gioco di contrasto! Peccato!  


Cavemare - Fiesole, Firenze, Italia
Cavemare - Fiesole, Firenze, Italia




L'attenzione è anche al pane: focaccia, grissini e pane fatti da loro con semi vari.
Cavemare - Fiesole, Firenze, Italia



Avevo letto che  le porzioni erano troppo piccole.. io vi assicuro che siamo usciti belli satolli! 
Alla fine c'è rimasto un posticino solo per un sorbetto al limone e due ghiaccioli alla menta artigianali presentati in modo molto simpatico! 
Sembrano lecca-lecca e te li portano in una terrina piena di ghiaccio! 

voto: 8 1/2 bella atmosfera, pesce fresco e fantasia, servizio impeccabile.

Prezzo: Con una bella bottiglia di Riesling in tutto abbiamo speso 125 €!  Considerato tutto direi che ne valgono!


In breve: un'ottima nuova proposta di mare, lontani dall'afa fiorentina con un menù semplice ed originale. 


Ristorante di pesce
via Cave di Maiano 18/20,
50014 Fiesole, Firenze
Orari
Dal martedì al sabato dalle 19.30 alle 23.00
Domenica dalle 12.30 alle 14.30
Prenotazioni e info 055/599963
pagina facebook

mercoledì 12 agosto 2015

Pausa pranzo d'Agosto? OPS!

Agosto. Pausa pranzo. 2 papille superstiti nel caldo fiorentino... dove si va?

Siamo state fortunate, OPS è aperto!
OPS è il bar che si trova all'interno della Coop di Ponte a Greve. niente di speciale, penserete... invece no! è davvero carino, uno spazio grande, a metà tra libreria e bar/ristorante. 
Il menù è scritto alla parete col gesso, si sceglie tra primi, secondi, insalatone o tris... ed hanno anche i dolci! si ordina al bancone e poi il cameriere ti accompagna al tavolo. 
Io ho provato pasta con pesto freddo siciliano e olive, Viola invece un tris vegetariano. Anche se c'era molta gente i tempi di attesa non sono stati lunghi anzi, servizio rapido ed efficiente.
Piatti buoni, abbondanti! Io col primo ero già piena (strano, sarà questo caldo che toglie l'appetito!?).
Costo totale 14 euro in due con acqua e caffè.
Direi che per essere una struttura che nasce all'interno di un centro commerciale offre più di quanto ci si aspetti, talvolta organizzano anche eventi carini: ricordo di uno in particolare questo inverno, la "gara di schiacciate alla fiorentina" tra le pasticcerie migliori di Firenze e dintorni. In più il servizio libreria rende tutto l'ambiente più accogliente e meno freddo.

In breve: A noi è piaciuto.. se anche voi siete in cerca di un posto fresco per pranzare (ma anche colazione e aperitivo) ad Agosto, fateci un pensierino! qualche tavolo anche all'aperto..
Voto 7,5

Aperto tutti i giorni dalle 6.30 alle 21
http://www.opscentro.it/



venerdì 31 luglio 2015

Insegui il Pesce-Pane!

Lo street food mi ha sempre attirata...l'idea dell'apina celeste e del fritto nel cartoccio anche!  E' questo è il primo street seafood itinerante: un'apecar attrezzata a cucina con tutto l'occorrente per friggere! 

Son riuscita ad essere indecisa pure stasera su cosa prendere! 
Tre scelte sfiziosissime! 

A parte il classico fritto misto (che però ti viene servito con le cruditè di verdure), le altre due erano molto appetitose! 

Baccalà fritto con impanatura di mais con patate, oppure il Pesce-Pane: due fette di pane toscano in carrozza con i pomodori secchi, acciughe marinate e pecorino... 

Il fritto di baccalà era ottimo! Croccantissimo, leggerissimo e saporito, il fritto misto un po' meno!



Il tuo cartoccio lo puoi gustare ai tavolini, sulle sedie o sul muretto... tutto rigorosamente con vista sull'arno che le sera d'estate può regalare panorami eccezionali!





Costo. Nota dolente è il prezzo: 7 euro per porzione, che vi assicuro sono tutt'altro che abbondanti!


Voto: 6 1/2

in breve: L'idea è carina, la qualità c'è, il posto c'è.. ma non penso che sarà un posto dove tornerò spesso!
Tra i servizi ci sono quelli di catering mobile, street party oppure eventi privati.. questa potrebbe essere un'idea decisamente originale!








PESCE-PANE

non ha un'indirizzo nè un numero di cellulare! E' itinerante.. ma adesso lo trovate a Lungarno del tempio con la Toraia e Il gelato di Carlotta.
Cerca l'Apecar celeste in giro per la città!

www.pescepane.it

venerdì 3 luglio 2015

E voi sapete cos'è l'Agriosteria?!


Al frantoio di Cerbaia hanno aperto da pochissimo un ristorante con cucina naturale e biodinamica!
Vien da se che l'olio è un ingrediente fondamentale per questa osteria che è attentissima alla scelta dei piatti proposti, tutti rigorosamente con prodotti bio del loro orto, o comunque del territorio toscano e rispettosi della stagionalità!

Il menù è Invitante e cambia sempre in base alle disponibilità. 
Noi ci siam fatti fare un menù a prezzo fisso: patè di fegatini, formaggi, pappa al pomodoro, spalla e sformatino di zucchine accompagnati da un vino rosè. 

Come primo piatto ci ha servito una lasagna al pesto senza pinoli ma alla quale non mancava proprio nulla; il secondo prevedeva una grigliata di carne mista (salsiccia, rosticciana e bistecchina di maiale) che ahimé abbiamo dovuto incartare per metà (viva la doggy bag!) perchè era veramente troppa.. ma troppo buona!, con contorno di patate arrosto e insalata mista e un vino rosso ed uno bianco entrambi biodinamici (il ragazzo è bendisposto a parlare della loro filosofia) ... e per finire non potevamo non assaggiare il loro dessert: gelato all'olio con granella di biscotto! Da leccarsi i baffi!

Unica pecca direi, i tempi di attesa! Ma se ci andate in buona compagnia vi peserà il giusto! 

Prezzo: Il tutto (antipasti misti, primo, secondo e due contorni, dolce) ad un prezzo del tutto contenuto! Compreso il caffè, ed un eventuale amaro, abbiamo speso 35 euro a testa! 

In Breve: ci piace la loro filosofia. Rispettare la stagionalità dei sapori e valorizzare la cucina della tradizione toscana, con costi onesti e sinceri! E poi con il caldo di Firenze di questi giorni a Cerbaia si sta più freschi!

Voto: 7






Agriosteria del Frantoio di Cerbaia
Via Empolese 20/A Cerbaia Scandicci (FI) Italy

Email: info@agriosteria.it

Telefono: 055 769538

www.agriostria.it



giovedì 11 giugno 2015

Questa MADAME ci piace!!

Mamma mia che momento!! A Firenze stanno aprendo un sacco di posticini nuovi...e quindi ahinoi, dobbiamo proprio andare a provarli:)

Dopo GESTO, è la volta di "MADAME", ristorantino a gestione familiare, subito prima di porta San Frediano.

Sarà che le novità mi piacciono sempre, sarà che il posto è piccolo e raccolto, sarà per quel cortiletto nascosto pieno di fiori...sarà quel che sarà...ma papilla Chiara s'è innamorata subito.

Tavoli in legno, stile francese, toni caldi e un servizio gentile e sorridente, veniamo accolte così. Il locale è composto da 2 sale principali: la prima, più riservata e l'altra più grande con tavoli da 8-10 persone sfruttabili interamente sia da gruppi che per cene "social", come ci ha spiegato la cameriera.
Il menù è invitante...quando vorresti assaggiare tutto e non sai da dove partire è già un ottimo segno!
Tra i piatti troverete risotto al profumo di limone e pinoli tostati, spaghetti alla chitarra con ragù di polpo, pici cacio e pepe con carciofi croccanti, bocconcini di filetto di manzo al Porto con verdure fritte...
Da apprezzare i piatti vegetariani/vegani e gluten free segnalati nel menù.
Noi abbiamo assaggiato di antipasto il tortino di ricotta al basilico con crema di sedano, e la mousse di baccalà con pomodorini confit.
A seguire gli gnocchetti con melanzane al forno e scaglie di ricotta salata, il baccalà al forno con mele verdi e noci caramellate e il burger di borlotti e riso rosso con patate fritte, verdure al forno e il loro ketchup... ottimi (il baccalà più salato del dovuto purtroppo!).
Ma il meglio deve ancora venire: i golosi apprezzeranno il tavolo del buffet dei dolci (e che dolci) a 5 euro!! anche chi sarà pieno troverà sicuramente un angolino per i bicchierini di cheesecake alla nutella, i brownies con crema di lamponi, i dolcetti al caramello salato (i miei preferiti!!), i biscottini, le meringhe... insomma c'è davvero l'imbarazzo e sono tutti ottimi, giuro!
il buffet di dolci a 5 euro
Prezzo finale per 2 piatti a testa, 2 calici di vino e buffet di dolci 29 euro a testa...Approvato e consigliato.

In breve: nuovo localino in San Frediano con menù invitante e prezzi onesti, adatto sia per una cena a 2, sia per un gruppo più folto.

Voto: 8+




Madame, ristorante & bistot
Via Pisana 82r,
0552336167, aperto a pranzo-cena e la Domenica....brunch!!
http://www.madameristorante.it/ (molto carino anche il sito!)

venerdì 29 maggio 2015

GESTO, fai-da -te!

Aperto da poche settimane, in pieno quartiere di San Frediano, proprio davanti alla nota Citè: GESTO, il ristorantino che farà battere il cuore a molti.
Ambiente accogliente, stile industrial, poca carta e molte lavagne, divani comodi, sgabellini di legno.

Perchè è diverso? perchè è FAI-DA-TE! entri, ti siedi, (non accettano prenotazioni!) prendi una lavagnetta col gesso, scrivi quello che vuoi col tuo numero del tavolo, la consegni alla cassa, paghi e aspetti.
Al tavolo trovate tutto l'occorrente per mangiare, i piatti non sono altro che lavagnette rivestite con uno strato di acetato, posate di legno. tutto molto eco-sostenibile e, quando possibile, bio.
Il menù non è vastissimo ed è diviso in carne, pesce, verdure e dolci. Se siete affamati vi consiglio di ordinare 2-3 piatti diversi perchè le porzioni sono molto piccole (d'altronde anche il prezzo), sembrano quasi tapas!

Io ho provato un polpo con patate, fagiolini e pesto di pomodori secchi e una miniparmigiana (ottima!). Ho visto il miniburger che era fantistico, tutto mignon, compresi i barattoli di maionese e ketchup! Anche il dolce niente male, un cheesecake freddo al cioccolato...unica pecca, la relativa comodità delle forchettine di legno...vabbè eco e bio, ma insomma mi si sbriciolava tutto nel piatto!!
Cucina rapida, servizio disponibile.
Costo per 3 piatti a testa, un calice di vino, acqua e caffè euro 16 a testa (!!!).

In breve: localino radical e ecosostenibile, originale e simpatico in San Frediano. adatto sia per un pranzetto veloce, che per una cena alternativa. non aspettatevi grandi porzioni..


Voto: 7, 5

GESTO
Borgo San Frediano 27/r, Firenze
cell. 3939540021



domenica 17 maggio 2015

La Farina Bistrot: peccato per alcuni particolari..

Diciamo che La Farina Bistrot si presentava molto bene! 

Sulla pagina facebook propone, per le sere del venerdì e del sabato, cena a base di pesce fresco a prezzo fisso: 25 euro per antipasto, primo e secondo (escluso il dolce e il vino). 

Locale carino su due piani, design moderno, atmosfera giusta e accoglienza calorosa..
Il menù direi molto invitante.
Su consiglio del camerieri abbiamo preso il tris di antipasti e quindi un assaggio dei tre presenti sul menù:
- Involtini di Marlin Affumicato con Melanzane Grigliate, molto gustosi su di un pesto speciale; 
- Salmone Marinato alle Erbe Mediterranee, semplice per gustare la freschezza del salmone tagliato spesso; 
- Soppressa di Polpo con fresche Verdure Croccanti.

Sarà stato che eravamo affamatissimi ma l'attesa dei primi è sembrata infinita!

E finalmente i nostri Tortellacci Neri con Pesto di Rucola e Scampi Scottati - niente male, il pesto molto saporito ma il tutto un po' troppo salato -  mentre i Tagliolini con Agrumi e Gamberi sapevano, a parer nostro, un po' troppo di agrumi e troppo poco di gambero; l'alternativa sarebbe stato lo Spaghetto alle vongole e Bottarga di Muggine.

Per i secondi unanimità, decisa dal cameriere però! Avevamo ordinato 3 Millefoglie di Gallinella e Zucchine con Pomodorini Confit e una Barchetta di Spigola con con Verdure Croccanti, ma il cameriere ha portato a tutti il millefoglie... poco male perchè il piatto era ben presentato, a mo' di spiedino, alternando una carnosa gallinella e la zucchina grigliata ma questa volta mancava decisamente il sale! Forse era meglio la Tagliata di Tonno al Sesamo?

Anche se nel prezzo del menù non erano inclusi i dolci, noi un posticino ce lo siamo riservati vedendoli servire agli altri tavoli!
E questa volta 4 dolci differenti, tutti rigorosamente home made: bavarese alla salvia con croccante, dalla consistenza un po' discutibile ma il sapore rinfrescante della salvia è ottimo per concludere una cena di pesce; l'ormai classico tortino di cioccolato caldo; una torta di yogurt con salsa di pesca e un millefoglie presentato in modo molto invitante, con la sfoglia tagliata a metà, riempita di crema (non eccezionale, un po' troppo pesante) e farcita con i frutti di bosco.
Con l'aggiunta dei dolci e del vino abbiamo speso 33 euro a testa!

voto: 6 1|2

in breve: sfizioso il menù, carino il locale,cameriere molto gentile ma un po' troppe attese... e se mettessero la stessa cura usata per la presentazione dei piatti anche nel sapore guadagnerebbe punti! 
Resta comunque un posto dove fare una piacevole cenetta tranquilla, mangiando pesce fresco ad un prezzo onesto!


Bistrot La Farina
Via Giuseppe La Farina, 27 Firenze
(proprio di fronte ai Vigili del Fuoco)
 tel 055 576763
www.lafarinabistrot.it (ha anche la pagina facebook)




sabato 2 maggio 2015

Quinoa, il paradiso dei celiaci!

A due passi dal Duomo, un cortile nascosto in un palazzo storico... ecco a voi Quinoa, ristorante esclusivamente gluten free, dove non si avverte la mancanza del glutine!

Il locale è aperto da un annetto ed è veramente suggestivo! Potrebbe tranquillamente essere la sede di un ristorante chic e stellato, e invece no. Arredo semplice ma originale, pareti colorate, sveglie vintage riempiono gli scaffali, poltrone di pelle si alternano a sedie industrial... a me è piaciuto molto!

Il menù non è vastissimo, 4-5 scelte di antipasti, primi e secondi, questo perché gli ingredienti sono di stagione e i cibi freschi ed espressi. La cosa particolare è che è ESCLUSIVAMENTE gluten- free, dal pane del coperto (buonissimo, con crosta e mollica della giusta compattezza) ai dolci. L'altra cosa ancora più particolare è che non si sente la differenza, per buona pace dei celiaci e di chi li accompagna. Manco a dirlo sono andata lì con una ragazza celiaca e vi assicuro che le brillavano gli occhi a leggere il menù!

Io ho ordinato un tortino di quinoa e verdure con fonduta di formaggi (molto buono!) e delle polpette di melanzane e mandorle con purè, anche quello valido! Ho assaggiato anche la tagliata, morbida e saporita. Le porzioni sono giuste e mi è entrato anche un dolcino: crostata ai frutti rossi, per essere fatta con frolla senza glutine davvero non male!
Pur essendo venerdì sera non c'era molta gente, ma confido nel fatto che col ponte del primo maggio molte persone fossero andate fuori città. 
Prezzo a testa per antipasto-piatto-dolce e caffè 27 a testa... assolutamente onesti!

In breve: splendida location, menù stagionale, buono e ben presentato, tutto gluten free! adatto sia a cene con amici che di coppia. Prezzi onesti.

Voto 8

QUINOA
Piazza di Santa Maria Maggiore 1, 
Firenze
0557477998
aperto 10-23 anche per i brunch!

sabato 25 aprile 2015

"Osteria Hiron": dallo Sri Lanka pesce fresco e simpatia!



Un paio di anni fa mi avevano consigliato questo posto in zona Gavinana per andare a mangiare il pesce... e finalmente per il mio complemese (ogni scusa è buona per festeggiare!) ci sono andata!

Il locale è molto piccolo ma carino: un'unica sala con la cucina a vista in fondo, arredamento sobrio e atmosfera tranquilla, anche perchè era mercoledì sera ed eravamo pochi. Ad accoglierci c'è Hiron, il cuoco che, non me lo sarei aspettata ma, viene dalla Sri Lanka!
Il menù non è ampissimo ma puoi trovare sicuramente quello che ti può stuzzicare: abbondano i piatti a base di crostacei.
Noi ci siamo fatti incuriosire dall' "Ispirazione di Hiron" in modo da assaggiare più cose e dividercele bene in quanto è un mix di antipasti dai crostini di pesce, moscardini in umido, insalata di polpo, gamberi croccanti... tutto molto appetitoso!
Era una di quelle sera che "hai voglia di fritto"!
E allora andiamo di frittura mista di scampi, gamberoni, calamari e verdure: asciutta e decisamente abbondante!
I gamberoni che ho scelto erano decisamente ben presentati e  un po' insoliti: fritti (anche se non c'era specificato nel menù) su di un letto di insalata di mele rosse e condite con una salsa a base di lemongrass! Direi che erano gustosi e leggeri con la mela che smorzava il fritto. 
Per il dolce ho seguito il consiglio del cuoco: torta di mele senza farina e senza cannella soprattutto, visto che Hiron, nonostante venga dalla terra della cannella, dice di odiare! E' una buona scelta  se ti piacciono le mele, gusto dominante.
Ma quello che ci ha piacevolmente sorpresi è il sorriso contagioso e la simpatia di Hiron che si alterna tra la cucina e la sala intrattenendo gli ospiti!
La domenica a pranzo propone la cucina cingalese: piatto unico con riso basmati, pesce e curry a 25 euro e solo su prenotazione... vista la piacevole sorpresa credo proprio che prenoterò!

Prezzo: 75 euro in due per un antipasto a metà, 2 secondi, un dolce acqua vino e caffè

voto 7

In breve: pesce fresco in zona gavinana servita con simpatia dal cuoco Hiron! Da tornare la domenica a pranzo per provare il piatto unico cingalese.

OSTERIA HIRON
Via Lapo da Castiglionchio 12R 
Gavinana (FIRENZE)
055 6581047 (prenotazione consigliata)
non ha il sito web ma una pagina facebook